Domenica 2 ottobre

MONK   Via Giuseppe Mirri, 35  00159 – Roma

Set 1 - ore 18:30

mancusi-petretti-vacca-Errichetta Festival

Lavinia Mancusi, cantante, musicista e performer da anni porta avanti un intenso lavoro di ricerca sulla nostra tradizione musicale più nascosta. Cultrice degli insegnamenti di Ernesto De Martino e Diego Carpitella, la voce di Lavinia si muove attraverso la poesia, i miti e la ritualità più profonda della tradizione popolare italiana, partendo dalle origini fino alla canzone contemporanea del novecento romano e napoletano e alla canzone civile. A questo si unisce l'amore per la musica classica e la musica improvvisata del pianoforte di Edoardo Petretti, rivolto ad abbattere quel muro immaginario tra sacro e profano, tra il folk e la musica di tradizione colta. Ospite speciale della serata è Arnaldo Vacca, percussionista e multistrumentista con una storia eccellente nel panorama musicale italiano. Le musiche di passaggio, i canti di tradizione orale sono solo alcuni degli spunti che ci guideranno attraverso il viaggio in musica che approderà sul palco dell'Errichetta Festival.  

 

Lavinia Mancusi, voce, chitarra, tamburi a cornice

Edoardo Petretti, pianoforte, fisarmonica, voce

Arnaldo Vacca, percussioni

Compra i biglietti SOLTANTO per questo set

Set 2 - ore 19:50

errichetta festival lazarevitch

François Lazarevitch è tra i maggiori flautisti barocchi al mondo e direttore artistico dell’ensemble “Les musiciens de Saint-Julien" che ha siglato 15 produzioni acclamate dalla critica per l’etichetta Alpha Classics. L’obiettivo della ricerca musicale di Lazarevitch è quello di riportare alla luce tesori del repertorio barocco europeo, spesso inedito, e brani di tradizioni popolari legati al ballo. Il solo proposto per il festival alternerà il repertorio per cornamusa e flauto con accenti ritmici sorprendenti, che trascineranno il pubblico in una dimensione estatica senza tempo.

François Lazarevitch, cornamusa, flauti

Compra i biglietti SOLTANTO per questo set

Set 3 - ore 21:10

errichetta festival urmuli

Il quintetto Urmuli è stato fondato nel 1993. Il gruppo è guidato dal polistrumentista Nugzar-David Kavtaradze, il repertorio proposto affonda le sue radici nella musica tradizionale georgiana, spaziando nei patrimoni musicali di diverse regioni del paese. Al repertorio strumentale Urmuli affianca il canto polifonico, riproposto con arrangiamenti originali di grande fascino. Nel corso della sua attività la formazione si è esibita in più di mille concerti, nelle principali manifestazioni musicali europee. Elemento centrale del gruppo è l’utilizzo di strumenti della tradizione georgiana, realizzati a mano dai principali maestri artigiani: Phanduri, strumento a tre corde;  Phanduri basso; Chonguri, strumento a quattro corde; Chonguri Basso (contrabbasso georgiano); Salamuri, flauto dei pastori; Duduki, strumento a fiato, Duduki basso; Gudastviri, cornamusa; Guda, cornamusa; Chiboni, cornamusa; Chuniri, strumento ad arco della regione della Svanezia.

Nugzar-David Kavtaradze 

David Ratiani

Tamaz Mamaladze

Shalva Abramashvili

Gela Tabashidze

Compra i biglietti SOLTANTO per questo set

© Errichetta Festival 2022

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram